in ,

Diventare vegani e dirlo alla nonna: 10 scene semiserie

Diventare vegani ed esserlo consapevolmente è una scelta che cambia la vita, non significa soltanto non mangiare più alimenti di origine animale, escludendo, quindi, dalla propria tavola carne, pesce, e tutti i derivati, dal latte alle uova passando per il miele, diventare vegani può portare anche ad essere più attenti all’ambiente, prestando uno sguardo ed un ascolto acuto nei confronti dei danni che gli allevamenti industriali recano al territorio globale. Si diventa vegani per etica personale, alcuni lo fanno per l’amore profondo nei confronti degli animali, altri perché sentono che il loro corpo per stare bene non abbia bisogno di alcuni cibi di origine animale, ma solo vegetale. Si può, dunque, diventare vegani da un momento all’altro nella vita. C’è, però, una situazione in cui, soprattutto i giovani vegani, devono fare attenzione: la rivelazione alla nonna. Ecco 10 scene semiserie tra un nipote neo-vegano e sua nonna.

1 – Al telefono, nonna: “Ho fatto le lasagne come piacciono a te, tesoro“, il nipote che non ce la fa: “Nonna, scusa, ma non ti ricordi che vado in Erasmus per i prossimi sei mesi?“; 2 – Faccia a faccia, nipote trova coraggio: “Nonna sono diventato vegano“, nonna: “Tesoro, scusa, sono senza apparecchio per l’udito, aspetta che me lo metto, mangia intanto, torno subito“; 3 – Pranzo di famiglia, nipoti onnivori: “Che buone le polpette nonna“, nonna: “Le ho fatte apposta per lui che è tornato dall’Erasmus, gli saranno mancate“, nipote vegano: “Sì, tantissimo nonna” (nel mentre ha passato tutto a nipote cicciotto); 4 – Ritenta sarai più fortunato, nipote: “Nonna sono diventato vegano“, nonna: “Ah, sì, mi hanno detto che è una moda, come tuo padre figlio dei fiori. Ero una rosa una volta, poi sono diventata una roccia. Le mode passano“; 5 – Il coraggioso, nipote: “Sono pronto a rinunciare all’eredità“, nonna: “Perché tesoro?“, nipote: “Sono diventato vegano“, nonna: “Certo“.

6 – L’affamato, nipote: “Nonna ti ricordi che sono vegano vero?“, nonna: “Sì, sì, mentre gli altri mangiano l’antipasto, il bis di primi e il secondo, tu puoi passare direttamente al dessert, c’è la macedonia per te“; 7 – Pranzo a due, nonna: “Ho preparato gli spaghetti al ragù, tesoro“, nipote convinto: “Nonna sai che seguo la dieta vegana“, nonna: “Cosa vuoi che sia un pochino di sughetto in più della nonna“; 8 – L’affettuoso, nipote: “Nonna…“, nonna: “Dimmi…“, nipote: “Ti voglio bene“; 9 – Lo spavaldo, nipote: “Nonna sono diventato vegano”, nonna: “Dillo a tuo nonno”; Lo spavaldo 2, nipote: “Nonna sono diventato vegano“, nonna: “Ma i Marò?“.

Photo Credit: CroMary / Shutterstock

natale roma eventi musei gratis

Natale di Roma, tanti eventi e musei gratis per celebrare la nascita della Città Eterna

laura rossiello in compagnia del caffe nero

“In compagnia del caffè nero”: Laura Rossiello alla ricerca dell’anima di Volterra