in

Diverdeinverde 2015, a Bologna giardini aperti ed eventi: ecco date e informazioni

Dal 22 al 24 maggio 2015 torna a Bologna “Diverdeinverde”, l’iniziativa amica del mondo “green” messa in piedi da Fondazione Villa Ghigi per far apprezzare al pubblico i giardini più belli della città e della provincia: quest’anno l’appuntamento è in ben 44 luoghi privati, pronti per l’occasione a spalancare i cancelli e ad accogliere un folto pubblico di appassionati del verde.

Curiosi di conoscere in anteprima il nome di qualche giardino di cui varrà senz’altro la pena scoprire i tesori nascosti? Lasciatevi sedurre dalla bellezza senza tempo e dalla ricchezza floreale del giardino della Fondazione Zucchelli (Vicolo Malgrado 3/2), oppure muovetevi alla volta di via Savenella, dove potrete affiancare alla scoperta di un vecchio orto bolognese lo stupore per un apparato scenografico eccezionale (rispettivamente ai civici 11 e 13). Rose rampicanti e arredi d’epoca sono i fiori all’occhiello del grazioso angolo di verde di via Pietralata 16, mentre cedri del Libano e dell’Himalaya accrescono l’esotismo dei giardini di via Santo Stefano (ai civici 63 e 57). Voglia di romanticismo? Potrebbe valer la pena visitare il giardino “doppio” di via Quadri 6, con i suoi scorci pittoreschi, oppure il prezioso angolo di verde di Palazzo Hercolani, completo di grotta e ghiacciaia. Chi tra voi, invece, vuole approfittarne dell’iniziativa per ripercorrere un itinerario culturale, scelga il giardino di Casa Morandi, i cui alberi hanno ispirato le opere dell’artista, il giardino di Casa Carducci (a cui è possibile abbinare una visita gratuita al museo annesso) o il suggestivo angolo verde di Palazzo Zani, che si apre sul retro di un edificio cinquecentesco. L’elenco di bellezze, ovviamente, non si esaurisce qui: lasciatevi “guidare” dalla sensazione del momento e scegliete il giardino che più vi ispira.

Alla visita dei giardini, Diverdeinverde abbina anche un interessante cartellone di eventi: dalla rassegna musicale “Quattro passi con Rossini”, che animerà vari luoghi della città tra venerdì 22 e sabato 23 maggio, alle visite guidate all’Orto Bortanico di Via Irnerio, fino ad arrivare alle letture a tema di “Ad Alta Voce”, a cura di Coop Adriatica (vari appuntamenti durante tutto il weekend).

Il biglietto per ammirare questo patrimonio inestimabile costa 10 euro a persona: l’acquisto dà diritto all’accesso in tutti i giardini del circuito, secondo le date e gli orari specificatamente indicati sul programma ufficiale. Gli eventi collegati a Diverdeinverde, invece, sono tutti ad ingresso gratuito: approfittatene!

Se avete intenzione di trascorrere a Bologna un weekend all’insegna della natura e della sostenibilità, potrebbero essere di vostro interesse anche gli itinerari naturalistici promossi nell’ambito di I.TA.CA’ Festival: cogliete al volo l’occasione per scoprire un nuovo modo di viaggiare ed eventualmente per prenotare una camera last minute nelle vicinanze.

(immagine tratta dalla pagina Facebook ufficiale)

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

apple macbook

MacBook Pro 15” e iMac 27”: data d’uscita, prezzo, caratteristiche tecniche

Amici 14 anticipazioni

Amici 14 anticipazioni semifinale del 30 Maggio 2015: Ricky Martin, Alvin, Nek e Renato Zero