in ,

Dolce e Gabbana: dopo la dichiarazione sui “figli sintetici” lo sdegno corre sui social

Dopo le dichiarazioni di Dolce e Gabbana non si fermano le polemiche ed in tanti si scagliano contro i celeberrimi stilisti italiani. Primo su tutti Elthon John, che ha due figli ottenuti con la fecondazione in vitro con il marito David Furnish, e che ha tacciato i due di arretratezza.

Nella polemica è entrata anche Courtney Love, l’ex moglie del leader dei Nirvana Kurt Cobain: “Ho appena raccolto tutti i miei vestiti Dolce e Gabbana e li voglio bruciare– ha scritto sul proprio profilo Facebook- non ho parole. Boicottiamo la bigotteria insensata“.

courtney love dolce e gabbana

Contro Dolce e Gabbana anche la tennista Martina Navratilova, che da poco si è sposata con la sua compagna: “Le mie magliette D&G finiranno nel bidone, non voglio che nessuno le indossi“. Anche il re del pop Ricky Martin, padre di due gemelli avuti in provetta, attacca gli stilisti: “Le vostre voci sono troppo potenti per spargere così tanto odio. Sveglia, siamo nel 2015, amate voi stessi ragazzi!“.

luxuria dolce e gabbana

Controcorrente il leader di Forza Nuova Roberto Fiore, che a Dolce e Gabbana avrebbe spedito due tessere onorarie di Forza Nuova “per aver dimostrato coraggio nel difendere il valore della famiglia tradizionale, per essersi dichiarati contrari all’adozione di minori a coppie dello stesso sesso, per aver rifiutato il modello dei ‘figli della chimica’ che non hanno nè mamma nè papà“.

Dalla parte degli stilisti anche il senatore Carlo Giovanardi: “Mentre a nessuno al mondo è mai venuto in mente di contestare il lavoro di Dolce e Gabbana come stilisti, perché omosessuali, sono proprio i talebani gay […] a boicottarli perché si sono permessi di ricordare che loro stessi provengono da una famiglia con una madre e un padre e lo ritengono un diritto per ogni bambino“.

La polemica comunque non si ferma e gli hashtag #DolceeGabbana e #BoycottDolceeGabbana scalano la classifica dei topic trend su Twitter. Gli stilisti contrattaccano: “Noi contro le adozioni gay? Non è vero, ci mettono in bocca parole non nostre. Ci siamo semplicemente espressi sulla famiglia tradizionale e sulla fecondazione assistita. Altri fanno scelte diverse? Liberissimi“.

Caso Yara ultime news

Caso Yara ultime news: il legale di Massimo Bossetti intende chiedere il rito abbreviato

Assorbente interno imbevuto di vodka: la nuova aberrante tendenza dei giovani