in

Dolci di Carnevale 2015 senza glutine: ecco le ricette migliori per non rinunciare al gusto

Un Carnevale senza dolci non è degno di essere ricordato. Ma come fare per renderlo divertente e goloso davvero per tutti? È semplice: basta affidarsi alle rivisitazioni senza glutine di alcune ricette della tradizione.

Partiamo dalle chiacchiere o sfrappole che dir si voglia. Ecco gli ingredienti da acquistare per farle senza glutine: 350 grammi di farina senza lievito, 3 uova a temperatura ambiente, 50 grammi di burro morbido, due cucchiaini di zucchero e uno di grappa, sale, olio per friggere e zucchero a velo.

Cominciate col setacciare la farina sulla spianatoia; dopo aver fatto una fontana, metteteci all’interno le uova, il burro fuso e la grappa (l’alcol evaporerà nella padella e la ricetta potrà essere adatta anche ai bambini). Aggiungete infine un pizzico di sale.

Procedete amalgamando gli ingredienti e formando un impasto liscio, sodo ed elastico; fate una bella pagnottella da lasciare riposare, avvolta nella pellicola, per un’ora circa. A questo punto potrete dividere l’impasto in sei parti e cominciate a stendere la pasta con il mattarello fino a renderla sottile. Ricavate con una rotella dentellata dei rettangoli di 5×10 cm, che andranno incisi con un piccolo taglio per migliorarne la fragranza durante la cottura. È arrivato il momento della frittura: dopo aver scaldato l’olio a 160 gradi, immergete tre-quattro sfrappole alla volta, fino a quando non diventano dorate. Servitele ancora calde dopo averle spolverizzate di zucchero a velo.

Anche delle castagnole esiste una versione “gluten free”. Ecco gli ingredienti: 200 grammi di farina senza glutine, 40 grammi di burro, 50 grammi di zucchero, 3 uova, 1 cucchiaio di liquore, mezza bustina di lievito, 1 bustina di vanillina, scorza di limone. Il consiglio, per quanto riguarda il lievito per dolci, è quello di controllare precedentemente sulla confezione che non siano presenti tracce di farina: in commercio ne esistono diverse marche che rispondono a queste caratteristiche.

Il procedimento non è complesso. Mescolate gli ingredienti aggiungendoli in quest’ordine: farina, uova, zucchero, burro, liquore e vanillina. Continuate a impastare, infine infarinatevi le mani e formate delle palline della grandezza di una nocciola, da immergere nell’olio caldo della frittura. Scolatele quando sono dorate, asciugatele con della carta assorbente e spolverizzate con zucchero semolato.

Una terza ricetta senza glutine che vi consigliamo sono le frittelle di farina di riso. Per realizzarle occorrono 120 grammi di zucchero, 260 grammi di farina di riso, 3 uova, 2 cucchiai di liquore, mezza mela tagliata a pezzetti, 1 pizzico di sale, mezza bustina di lievito, vanillina, scorza di arancia.

Cominciate mescolando insieme zucchero e vanillina, a cui aggiungerete il sale, il succo d’arancia, la scorza grattuggiata, il lievito, il liquore e la farina poco alla volta. Infine aggiungete i pezzetti di mela e procedete con la frittura.

Curiosi di conoscere altre ricette di Carnevale? Su UrbanPost Cucina trovate un’infinità di proposte: cliccate qui per conoscerle tutte e lasciarvi ispirare.

(l’immagine delle castagnole, tratta da Flickr.com, è stata scattata da Fugzu)

look sanremo 2015

Sanremo 2015 seconda serata: look azzardati per Emma e Arisa, Rocio sul sicuro

Caso Ceste news a Mattino 5

Elena Ceste news a Mattino 5: nuove frasi agghiaccianti del marito intercettato