in

Domenica In anticipazioni: da Massimo Ranieri ad Alessandra Amoroso

Chissà che faccia avrà fatto la signora della domenica, Mara Venier, quando, lunedì scorso, dopo il suo debutto, ha scoperto di aver fatto peggio di Lorella Cuccarini, a cui ha ‘rubato’ il posto, e di essere stata battuta dalla concorrenza, o meglio da Barbara D’Urso e dalla sua Domenica Live. Avrà affilato le unghie? Cosa dovranno aspettarsi, i suoi telespettatori, per la puntata di Domenica In che andrà in onda domani, 6 ottobre, dalle 17:35 in poi, a causa del GP della Corea del Sud? La Venier pare aver invitato, per la seconda puntata, Massimo Ranieri, Alessandra Amoroso, Enrico Montesano e Max Giusti.

los angeles

Ebbene sì, nel salotto di Mara Venier si siederà Massimo Ranieri, giunto in studio per cantare e presentare il suo nuovo spettacolo teatrale intitolato Sogno e son desto che debutterà al teatro Sistina di Roma la prossima settimana, successivamente sarà la volta di Max Giusti. L’attore e conduttore televisivo si mostrerà al pubblico nella veste di doppiatore del divertentissimo film di animazione intitolato Cattivissimo me 2. Il giro delle promozioni non finirà, però, solo con questi due ospiti. Alla corte della Venier arriverà anche Enrico Montesano per raccontare la sua esperienza teatrale. L’attore è, infatti, in scena al Teatro Brancaccio di Roma con la commedia musicale intitolata C’è qualche cosa in te.

La Venier, poi, stringerà l’occhio al pubblico più giovane, cercando così di contrastare le critiche che dopo la prima puntata hanno detto che aveva condotto un programma per pensionati, dando il benvenuto ad Alessandra Amoroso. L’ex vincitrice di Amici, amatissima dal pubblico televisivo, dopo essere stata a Tale e Quale Show di Carlo Conti, è in tour promozionale con Amore puro, il disco prodotto da Tiziano Ferro che è già in vetta alla classifica Fimi.

Seguici sul nostro canale Telegram

Sebastien Corchia

Calciomercato Fiorentina: la sfida di Montella per accalappiarsi Corchia

Siri, la voce virtuale dell’I-Phone ha finalmente un volto: è quello di Susan Bennet