in ,

Domenico Maurantonio news: pigiama e boxer messi accanto al corpo dopo la caduta?

Il pigiama e i boxer trovati accanto al cadavere di Domenico Maurantonio non sarebbero caduti dal quinto piano dell’Hotel Da Vinci di Milano, la mattina del 10 maggio 2015, ma qualcuno li avrebbe adagiati lì dopo lo schianto al suolo del giovane.

Questo un altro particolare agghiacciante emerso dalle indagini sulla misteriosa morte del 19enne prossimo alla maturità condotte dai consulenti tecnici dell’avvocato Eraldo Stefani, legale della famiglia Maurantonio, che insistono dalla prima ora nel sostenere che quella di Domenico non sarebbe stata una morte accidentale.

>>> MORTE DOMENICO MAURANTONIO TUTTI GLI ARTICOLI DI URBANPOST <<<

Gli esperti avrebbero eseguito ulteriori accertamenti, si legge ne Il Gazzettino che parla di “trenta esperimenti in provincia di Sassari” in un contesto molto simile a quello in cui lo studente ha trovato la morte. Trenta pagine di consulenza difensiva consegnate nei mesi scorsi ai pm che si stanno occupando delle indagini, i quali dovranno vagliarne attentamente i contenuti e poi decidere se archiviare il caso come morte dovuta a caduta accidentale o prendere in considerazione l’ipotesi dell’omicidio, portata avanti dai legali della famiglia Maurantonio.

La Mafia Uccide Solo D’Estate, oggi non va in onda: ecco perché e quando ritorna

Assemblea PD, Matteo Renzi

Dimissioni Renzi: cosa succede ora, quale governo, quando ci saranno le elezioni