in ,

Don Palmiro Prisutto: chieste le dimissioni al prete di Siracusa che lotta contro l’inquinamento industriale

La storia di Don Palmiro Prisutto non è nota a tutti, perché è una di quelle storie di impegno e coraggio che troppo spesso rimangono confinate al locale: il rischio che possano scuotere l’opinione pubblica e infastidire “le sfere alte” è troppo elevato.

Ad Augusta, nel Siracusano, Don Palmiro Prisutto è conosciuto e amato: da circa 30 anni, il sacerdote combatte contro la piaga dell’inquinamento ambientale che imperversa nel cosiddetto “triangolo della morte”, compreso tra i comuni di Augusta-Priolo-Melilli, dove fin dalla seconda metà degli anni Ottanta le elevate emissioni industriali degli stabilimenti petrolchimici hanno causato un’alta mortalità per cancro e un’elevata incidenza di natalità con malformazioni.

La battaglia del prete-coraggio consiste in una lotta pacifica, combattuta il giorno 28 di ogni mese nella Chiesa Madre di Augusta, quando dal pulpito viene elencato il nome di tutte le persone morte per cancro e denunciata l’indifferenza delle istituzioni e dei media nei confronti del problema. Battaglia che qualcuno potrebbe aver giudicato scomoda: è quello che hanno pensato molti cittadini, sia credenti che non frequentanti, quando al sacerdote è arrivato l’invito del vescovo di Siracusa, Salvatore Pappalardo, di rassegnare le dimissioni.

Sul web non è possibile rintracciare fonti che facciano luce sulle motivazioni ufficiali che hanno spinto l’azione del vescovo. Secondo quanto riporta il quotidiano Augustaonline.it, nel 2013 la nomina di parroco di Don Palmiro aveva creato dei dissensi; in particolare, alcune confraternite, concentrate in via Garibaldi, avrebbero chiesto al Vescovo la rimozione, “pare per divergenze con l’Arciprete su alcune “tradizioni” e perché non si sentono coinvolte dal parroco.”

Intanto, mentre tra i siracusani spopola l’hashtag #iostoconpalmiroprisutto, è stata creata anche una pagina Facebook – “Io sto con don Palmiro Prisutto”- che in pochi giorni è riuscita a sfiorare i 1.400 like. Intanto stasera alle 18 è stato indetto un flash mob in Piazza Duomo.

Io sto con Don Palmiro, con la giustizia, con la legalità e con la coscienza civica di questa città, più volte…

Posted by Io Sto Con Don Palmiro Prisutto on Wednesday, 9 March 2016

iphone

iPhone SE e iPhone 7 uscita Italia news: tutti i rumors, le caratteristiche tecniche e news sull’evento del 21 marzo 2016

Arena Giletti Federica Sciarelli

Arena Giletti: Federica Sciarelli e le polemiche per Cossiga e per l’intervista all’avvocato di Obert