in ,

Donald Trump, i musicisti temerari che lo sostengono [GALLERY]

Donald Trump è l’uomo più chiacchierato degli ultimi mesi: la sua candidatura alle Presidenziali americane del 2016 non può non essere commentata partendo proprio dal mondo dello spettacolo e, nello specifico, dai musicisti americani. Sono tantissimi quelli che, nelle ultime ore, hanno sottolineato il loro disappunto nei confronti dell’imprenditore Donald Trump, candidato di spicco dei Repubblicani: i Rolling Stones, ad esempio, hanno invitato il politico americano a non usufruire della loro musica per la sua campagna elettorale. Stessa lunghezza d’onda per la britannica Adele o Eddie Vedder che, proprio nella serata di ieri, ha detto di Trump: “Ogni giorno che passa diventa sempre più piccolo.” Insomma, essere della barricata anti-Trump risulta essere molto facile: ma ci sono temerari che hanno il coraggio di esternare il loro pensiero ed ammettere di appoggiare le “bizzarre” idee politiche di Trump?

METTI UN LIKE A URBANSPETTACOLO E RESTA AGGIORNATO

Sì, a questo quesito possiamo rispondere in modo affermativo grazie ad artisti come la rapper Azealia Banks: nelle scorse settimane, la famosa rapper statunitense, tramite il social Twitter ha affermato come Trump sia l’unico capace di: “Risollevare questo paese dalla situazione disastrosa in cui si trova ora ed è il solo, in questa campagna elettorale, ad avere il coraggio di dire le come stanno davvero e rialzare la nostra economia.” Nel suo lungo messaggio rilasciato in onore di Donald Trump, però, la controversa rapper ha anche sottolineato: “Mettere alla casa Bianca un ‘disastro’ come Trump è la scelta migliore per uscire dal ‘disastro’.” Grande appoggio, per Donald Trump, anche da parte di Kid Rock, noto rocker del Michigan che da sempre sostiene la candidatura dell’imprenditore americano perché ritenuto: “Il profilo giusto per rimettere le cose in ordine.” Anche Kenny Rogers, cantautore statunitense, ha esternato il proprio pensiero nelle ultime settimane schierandosi, senza nessuna remora, al fianco di Donald Trump.

SEGUI TUTTO IL MONDO DELLA MUSICA CON URBANPOST!

Il fascino dei soldi e del potere attrae anche le “pop-star” più giovanili come, ad esempio, Tila Tequila che, sui suoi profilo social, nei giorni scorsi, ha pubblicato un video in cui sostiene apertamente la candidatura di Donald Trump per le Presidenziali americane del 2016; Loretta Lynn, icona della musica country, avrebbe addirittura incalzato il candidato dei Repubblicani con un secco: “Telefonami!” Ma c’è anche chi vuole mandare in malora l’attuale sistema statunitense come, ad esempio, Ted Nugent, conosciuto con il soprannome di “Terrible Ted”: il chitarrista, da sempre al centro delle polemiche sulle sue aperte posizioni politiche, avrebbe dichiarato come Trump sia l’emblema del “Dito medio alla politica attuale.”

Euro 2016 Repubblica Ceca Croazia

Euro 2016 calendario, date Gironi e stadi: Italia al debutto il 13 giugno contro il Belgio

Mounier Bologna-Milan probabili formazioni

Bologna – Milan probabili formazioni e ultime notizie 37a giornata Serie A