in ,

Donald Trump e il muro solare al confine con il Messico: la “pazza” idea

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, noto per la sua distanza dai temi ambientali, ha presentato ieri sera in Iowa una nuova “idea” sul muro che intende costruire lungo il vasto confine tra gli Usa e il Messico: l’installazione di pannelli solari che permetterebbero di finanziarlo. “Sì, costruiremo un muro. Ne abbiamo bisogno, dobbiamo impedire che la droga si riversi su di noi”, ha rilanciato durante un incontro con i suoi sostenitori riuniti a Cedar Rapids.

>>> Tutte le news con UrbanPost <<<

Ecco la novità evidenziata da Donald Trump sul possibile muro al confine con il Messico: “Vi darò un’idea di cui nessuno ha mai sentito parlare: il confine meridionale è piuttosto caldo, c’è tanto sole. Stiamo prendendo in considerazione la costruzione del muro come un muro solare. Questo creerebbe energia, e potrebbe finanziarlo”, ha aggiunto il presidente, facendo riferimento al problema principale del suo progetto iniziale, i finanziamenti. “Pensate per un momento: più è alto, più creerà valore. Sarebbe fantastico”.

>>> Evacuato aeroporto in Michigan <<<

Intanto dagli Stati Uniti fanno sapere che l’idea della realizzazione di un muro al confine con il Messico è stata raccolta da oltre 200 aziende. In tantissime hanno mandato i loro progetti in risposta al bando lanciato dal Dipartimento di sicurezza nazionale statunitense. Tra questi c’è quello della Gleason Partners LLC di Las Vegas, che ha proposto di coprire alcune sezioni del muro con pannelli solari, che genererebbero elettricità per l’illuminazione del muro e delle stazioni della polizia di frontiera. (AdnKronos)

 

Probabili formazioni Italia-Spagna

Europei Under 21, l’Italia passa se… : tutte le possibilità per arrivare in semifinale

Wind Summer Festival 2017 scaletta serata 22 giugno: i cantanti in scena oggi