in ,

Donna australiana sposa un ponte francese: “Marito perfetto, forte e silenzioso”

Non si tratta di una metafora, una donna ha volontariamente sposato un ponte francese alla presenza di circa 15 invitati e del sindaco della deliziosa cittadina in provincia di Ceret, il quale ha certificato la solennità dell’unione. Jodi Rose ha così coronato il suo amore con le Pont du Diable, un vecchio ponte di 600 anni, fatto interamente di pietra. La donna, che di mestiere è musicista, ha viaggiato per 10 anni per tutto il mondo, registrando le vibrazioni, che si verificano sui cavi dei ponti, e trasformandole in musica sperimentale…finché si è innamorata di uno degli oggetti del suo studio.

pont du diable

Lui mi fa sentire in contatto con la terra e mi attira a riposare dalle mie peregrinazioni nomadi senza fine. Lui è fisso, stabile, radicato a terra, mentre io sono nomade, transitoria, sempre sulla strada. Mi dà un rifugio sicuro, mi riporta a terra e poi mi lascia andare di nuovo a seguire la mia strada, senza cercare di tenermi legata giù o in schiavitù dei suoi bisogni o desideri” dice Jodi Rose.

La novella sposa, di origine australiana, ha preso questa decisione in assoluta libertà (anche perché risulta poco probabile che il ponte le abbia fatto pressioni in tal senso) e si dichiara felice e appagata dopo l’ufficializzazione di questa unione. 

Seguici sul nostro canale Telegram

Stasera in Tv: Le tre rose di Eva 2 e Virus-Il contagio delle idee

Quanto costa mantenere un’auto nel 2013