in ,

Donna morta Grosseto, fermato il figlio: forse discussione finita in tragedia

Il Tirreno rende noto il fermo di Donata Muccio, l’anziana donna trovata morta lo scorso sabato sera nella sua abitazione di Grosseto. L’ipotesi degli inquirenti è quella di un litigio finito male tra madre e figlio.

Donata Muccio era stata trovata morta sabato sera nella sua abitazione in Via Sauro: allertati dai soccorritori del 118, i Carabinieri hanno trovato la casa sottosopra. Elemento, quest’ultimo, che aveva da subito fatto pensare ad una rapina finita in tragedia o, addirittura, che la donna fosse morta d’infarto alla vista di ladri in casa. Massimo Zanni, il questore che sta coordinando le indagini, ha però abbandonato questa ipotesi dopo poco: durante i rilievi è infatti emerso che, nella casa della donna 85enne, non c’era nessun segno d’infrazione nè sulle finestre nè sulla porta.

E’ stato così fermato, in queste ore, Giuseppe di Gioia: il figlio della vittima non avrebbe rilasciato confessioni ma avrebbe bensì accennato ad una lite. L’ipotesi è che il litigio sia degenerato e che la donna sia stata uccisa dal figlio stesso o, più semplicemente, da un infarto.

Lamborghini lavora con noi

Lamborghini lavora con noi: ecco le offerte di lavoro di ottobre 2015

Accadde Oggi

Accadde Oggi, 26 ottobre: tutta la storia di ‘mamma’ Rai