in ,

Donna tedesca violentata a Villa Borghese, fermato presunto stupratore: è accusato di altre tre violenze

Arrestato a Roma il presunto autore dello stupro avvenuto lo scorso 18 settembre a Villa Borghese. La vittima è una donna tedesca di 57 anni senza fissa dimora, trovata nuda, legata a un palo, da un tassista che passava lì per caso.

Il fermato, si è appreso, sarebbe un 25enne di nazionalità rumena, già detenuto nel carcere di Regina Coeli per i reati di sequestro di persona, violenza sessuale, rapina e lesioni commessi nei confronti di altre tre donne. Gli inquirenti sono arrivati a lui attraverso l’analisi del Dna rinvenuto sui lacci delle scarpe con i quali aveva legato, immobilizzandola, la clochard.

>>> Stupro Villa Borghese, spunta foto presunto aggressore: ecco il suo profilo <<<

L’indagato avrebbe dunque precedenti penali per i medesimi reati: sarebbe accusato di altri 3 stupri avvenuti rispettivamente il 22 settembre e 28 settembre, e il 5 ottobre. A dieci giorni dallo stupro della senzatetto tedesca, infatti, gli investigatori si stavano occupando di un caso analogo di violenza sessuale ai danni di una prostituta italiana, avvenuto sulla Salaria. Il modus operandi dell’aggressore coincideva con quello di Villa Borghese: anche in questo caso la vittima era stata stuprata e picchiata violentemente al volto, poi denudata e legata a mani e piedi con i suoi stessi indumenti.

Si è appreso che inoltre sarebbero state identificate anche le altre due vittime, due prostitute rumene, restie inizialmente a voler denunciare lo stupro subito. Attraverso le testimonianze delle 4 donne è stato quindi possibile ricostruire il profilo dell’umo ricercato, la sua fisionomia; il giovane, secondo le indagini e gli indizi raccolti, entrava in azione sempre nella stessa zona, tra via Salaria, via Prati Fiscali e la stazione Termini, e si allontanava a bordo di uno scooter.

Il fermo è avvenuto lo scorso 7 ottobre, l’uomo nel corso dell’interrogatorio avrebbe ammesso solo parzialmente le sue responsabilità: tre rapine e lesioni compiute nei confronti di tre prostitute, ma non lo stupro di Villa Borghese. Gli ultimi dubbi rimasti sono però stati fugati dalla prova del Dna che lo ha incastrato.

Diretta Valencia-Siviglia

Diretta Valencia – Siviglia dove vedere in tv e streaming gratis Liga

Diretta Barcellona-Malaga

Diretta Barcellona – Malaga dove vedere in tv e streaming gratis Liga