in ,

Donna trovata morta in casa nel Casertano: uccisa da un colpo di pistola in bocca

Caserta donna trovata morta in casa. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, era riverso in una pozza di sangue nel bagno di una abitazione sita in via Carmiani a Cervino, nel Casertano. Aveva una ferita da arma da fuoco alla testa.

La donna non è stata ancora identificata, indossava il pigiama ma con sé non aveva i documenti di identità. Le forze dell’ordine che hanno sottoposto a sopralluogo la casa, scena del crimine, hanno rinvenuto sul posto il cellulare della donna e almeno tre bossoli di piccolo calibro. Il medico legale, recatosi sul posto dopo il rinvenimento del corpo senza vita, ha esaminato il cadavere riscontrando che la vittima sia stata colpita in bocca da uno sparo e il proiettile sia poi uscito dalla testa.

Potrebbe interessarti anche —> Adolf Hitler vivo, la foto che potrebbe riscrivere la storia: il dittatore sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale?

L’abitazione in cui si sarebbe consumato il crimine è di proprietà di una donna di nazionalità italiana, attualmente affittata ad un uomo di origine marocchina che al momento, stando alle prime indiscrezioni trapelate, sarebbe irrintracciabile.

La frammentaria ricostruzione dei fatti

Secondo le frammentarie indiscrezioni trapelate, che attendono ancora di essere ufficializzate dagli inquirenti, i fatti accaduti risalirebbero a qualche giorno fa. Si è appreso che la vittima – la quale avrebbe origini straniere e un’età compresa fra i 25 e i 30 anni – vivesse da poco tempo a Cervino e che si fosse lì trasferita da Napoli. Sarebbe stata la proprietaria dell’appartamento in cui lei viveva ad accorgersi del cadavere. Sul posto i sanitari del 118 e gli uomini della Scientifica, impegnati in tutti gli accertamenti del caso.

Adolf Hitler file Cia desecretato foto

Adolf Hitler vivo, la foto che potrebbe riscrivere la storia: il dittatore sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale?

Sotto Copertura 2 anticipazioni

Replica Sotto Copertura 2 terza puntata del 30 ottobre 2017: ecco dove vedere il video integrale