in ,

Donna trovata morta a Perugia: sotto torchio il figlio 21enne

È da ore sotto torchio in caserma a Perugia Federico, il ragazzo di 21 anni che questa mattina ha trovato la madre, Anna Maria Cenciarini di 55 anni, senza vita, riversa in una pozza di sangue con il corpo trafitto da otto coltellate, all’interno della loro abitazione sita a Città di Castello, vicino Perugia.

“Venite subito, ho trovato mia madre in un lago di sangue”, così il giovane al 118, dopo aver richiamato dal lavoro il fratello 28enne e il padre. Accanto al corpo senza vita della donna, ancora in pigiama, il coltello da cucina che l’ha uccisa. Nessun segno di effrazione nell’abitazione e fino ad ora solo il racconto del figlio in mano agli inquirenti, impegnati da questa mattina a ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Il ragazzo viene sentito come persona informata sui fatti: dalle indiscrezioni risulta che avrebbe raccontato agli inquirenti di trovarsi al primo piano quando la mamma veniva accoltellata, e di essere accorso solo dopo avere sentito le grida disperate della donna. È mistero fitto al momento sulla morte della 55enne anche se, secondo le indiscrezioni dell’ultim’ora, per i carabinieri l’ipotesi del delitto familiare sarebbe la più accreditata.

Luca Argentero matrimonio finito, la nuova fidanzata: chi è Cristina Marino?

Herpes virus contro cancro

L’Herpes può curare il cancro della pelle, in arrivo immunoterapia