in ,

Donna uccisa a Benevento: presunto killer trovato morto in un pozzo

Il presunto assassino di Marcella Caruso, massacrata con un forcone da cucina nella sua abitazione di Foglianise, in provincia di Benevento, è stato ritrovato privo di vita dentro un pozzo. L’uomo, Antonio Tedino, tipografo 39enne del luogo, stando alle prime ricostruzioni fatte dagli inquirenti aveva una relazione extraconiugale con la vittima.

Tedino è stato ritrovato dai carabinieri del Comando provinciale all’interno di un pozzo, in un campo isolato che costeggia la strada provinciale Vitulanese, tra i comuni di Foglianise e Vitulano. Il presunto killer era ricercato da ieri, le forze dell’ordine avevano anche diffuso il suo identikit e due fotografie.

Tedino dopo l’omicidio della 39enne aveva cercato di scappare a bordo della sua auto, una Skoda Fabia, andando però a sbattere in un palo della luce e proseguendo la sua fuga a piedi. Sono incorso ulteriori accertamenti dei militari dell’Arma che si stanno occupando della vicenda; finora l’ipotesi più accreditata è che il movente dell’omicidio sia passionale e che l’uomo si sia tolto la vita dopo il delitto.

allergie polline

Giornata nazionale del polline: come combattere le allergie di primavera

verissimo

Verissimo anticipazioni 21 marzo: Aurora Ramazzotti parla dei suoi quattro fratelli