in

Donna uccisa dal marito nel Bresciano: l’uomo poco dopo si è suicidato

Omicidio-suicidio nel Bresciano: ancora l’ennesimo delitto commesso da un uomo ai danni della propria compagna. Le vittime ormai non si contano più, è una carneficina. Stavolta è accaduto a Ome, dove nel pomeriggio di ieri, lunedì 4 giugno, all’interno di un’abitazione sita in piazza Aldo Moro, sono stati trovati i corpi senza vita di una coppiamarito e moglie di origini rumene, di 52 e 50 anni. A lanciare l’allarme è stato il figlio della coppia che da giorni non riusciva a mettersi in contatto con i genitori. Secondo una prima e approssimativa ricostruzione, l’uomo avrebbe prima ucciso la donna colpendola con quattro coltellate e una bottiglia e poi si sarebbe tolto la vita ingerendo ferendosi all’addome con la medesima arma. Ancora ignoto il movente del delitto culminato nel suicidio dell’assassino.

La vittima lavorava come badante, il compagno era invece disoccupato. Secondo quanto trapela in queste ore l’autore dell’omicidio soffriva da tempo di depressione. Dopo l’allarme sul posto sono intervenuti i carabinieri, che sulla scena del crimine hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso al fine di ricostruire l’esatta dinamica dei tragici fatti. La polizia scientifica ha dunque effettuato diversi rilievi nell’abitazione in cui si è consumato l’omicidio suicidio della coppia che era arrivata in Italia dalla Romania nel 2010.

Potrebbe interessarti anche: Omicidio Desirée Piovanelli news: il caso si riapre? Clamorose dichiarazioni del padre

 

Dopo avere più volte invano a contattare i genitori, il figlio della coppia si è preoccupato seriamente, in particolare dopo avere appreso dal datore di lavoro della donna che la madre non si era presentata al lavoro in giornata, da lì l’allarme ai carabinieri. Il giovane si è precipitato a casa, dove ha fatto la terribile scoperta dei cadaveri. Sentito come persona informata dei fatti, il ragazzo ha confermato alle forze dell’ordine che il padre avesse problemi di depressione e psicologici già ai tempi in cui la famiglia si trovava ancora in Romania. Suo padre avrebbe dapprima picchiato e stordito sua madre per poi accoltellarla ripetutamente a morte. La donna era riversa a terra con diverse accoltellate nel petto oltre che svariate ecchimosi sul capo: il marito invece è stato trovato non distante, seduto, ferito con alcune coltellate all’addome. Il delitto rislalirebbe a sabato o domenica scorsi.

Grande Fratello 2018 vincitore: ecco chi ha vinto la 15/a edizione

Grande Fratello 2018, Barbara d’Urso in diretta attacca il Ministro Fontana: “L’amore…”