in ,

Donne imprenditrici in Italia: il successo “in proprio” dopo la maternità

L’Italia ancora fatica ad accettare le donne in ruoli lavorativi di comando e di prestigio, specialmente se tra i suoi dipendenti ci sono moltissimi uomini; in un sistema lavorativo di questo tipo, che non agevola le donne che oltre ad essere donne diventano anche madri, sono tantissime coloro che ad un certo punto della loro vita decidono di mettersi in proprio e di dar vita alle proprie idee per creare un’azienda. Secondo le stime sono circa 1,3 milioni le aziende di imprenditrici donne e secondo un’analisi fatta da Doxa per conto di Groupon vanno molto meglio rispetto alla media nazionale.

Tante sono start up, altre sono aziende già consolidate ma quasi tutte sono accomunate da un preciso obiettivo: la propria realizzazione personale, soprattutto di fronte a quelle aziende che non danno spazio alle donne: il guadagno ne è poi una diretta conseguenza. Secondo i dati emersi, il 46% delle titolari donna di aziende ha meno di 40 anni, il 58% è una mamma ma soprattutto il 59% di loro dichiara che la famiglia non solo non è un “ostacolo” al loro successo personale, ma è un grande supporto alla propria realizzazione.

Tante le mamme imprenditrici che in Italia stanno avendo successo e contano di far crescere ancora di più le loro aziende; recentemente Urban Donna – Mamma ha intervistato Silvia Azzolina, tra le fondatrici della start up I Dodini nonché mamma di due bimbe ma anche le tre startupper di Mamma M’Ama, azienda di omogeneizzati biologici. Gli esempi sono però davvero innumerevoli quanto di successo, soprattutto quando si tratta di aziende pensate per un pubblico femminile. E’ questo il caso ad esempio BabyInItaly, sito web fondato da Alice Palumbo pensato come una sorta di TripAdvisor per genitori che desiderano muoversi per l’Italia con i loro figli. Di maggior successo quando l’azienda nata da una mamma è pensata per far lavorare le altre mamme: è questo il caso di Networkmamas, sito web dove le madri libere professioniste possono mettersi a disposizione per offrire servizi nel proprio campo e trovare nuovi clienti.

Melissa Satta matrimonio, festeggiamenti finiti male: incidente per alcuni invitati

Luoghi misteriosi da visitare in Sicilia

5 luoghi misteriosi in Sicilia da scoprire in estate