in ,

Doodle di Google, 14 ottobre 2014: Hannah Arendt

Il doodle di Google di oggi è dedicato a Hannah Arendt, la filosofa che non amava essere etichettata come tale.

doodle di google Hannah Arendt 2014

Sono passati 108 anni da quel 14 ottobre 1906, quando venne alla luce ad Hannover quella che diventerà una delle massime teorizzatrici della politica. Nata da una famiglia di origine ebree, la Arendt decide di abbandonare la Germania nel 1933, a causa della progressiva privazione dei diritti civili voluta dal nazismo. E da allora si dedicherà con passione allo studio della teoria del totalitarismo, battendosi in nome della libertà politica e dell’inclusione dell’altro. Dopo il ritiro della cittadinanza tedesca, rimarrà apolide fino al 1951, anno in cui diventerà ufficialmente cittadina statunitense.

Google, in questo anniversario, vuole ricordarla così: sorridente, in mezzo agli amati libri.

Fiorentina news

Fiorentina news, occhi su Gomez e Marin, Cuadrado torna giovedì

Ebola: morto in Germania il dipendente dell’Onu contagiato dal virus