in

Dopo “the Interview”, anche Madonna Sony e Microsoft nel mirino degli Hacker. Che succede?

L’attacco, avvenuto il 24 Novembre, aveva sottratto anche altri dati, email e la sceneggiatura di 007 “Spectre”. La Sony, che inizialmente aveva sospeso il lancio del film, ha poi deciso di proseguire e con ogni probabilità “the Interview” sarà pure un enorme successo.

Dopo pochi giorni ecco che oltre alla Sony finisce nel mirino anche la Microsoft. Un gruppo di Hacker che si chiama Lizard Squad ha attaccato i server delle console di videogiochi Xbox e Playstation, causando danni notevoli.

L’attacco era stato peraltro annunciato su Twitter il 2 Dicembre e l’FBI sta indagando per capire se c’è un legame con la Nord Corea.
Adesso è però il turno di Madonna!
La cantante non le ha certo mandate a dire, definendosi “stuprata artisticamente”. Il danno non è indifferente e Madonna ha ammesso di non dormirci la notte. “E’ difficile pensare che ci siano persone che vogliono farmi del terrorismo. Questa è la mia musica e questo è un vero e proprio furto” – ha detto Madonna in varie interviste e su Twitter, dove ha fatto riferimento all’accaduto con l’hash tag #rebelheart
Questi i titoli delle canzoni rubate: Iconic, Veni vidi vici, Beautiful scars, Freedom, God is love, Hold tight, Best night, Inside out, Tragic girl, Nothing lasts forever, Back that up (Do it), Holy water, Graffiti heart, Body shop.

Anche in questo caso è difficile dire se c’entrano gli hacker nord coreani, quello che è certo è che sembra che il millenium bug sia arrivato con un pò di ritardo.

50 sfumature di grigio christian grey santa claus

50 Sfumature di grigio: parodia di Natale con Christian Grey in versione Santa Claus (VIDEO)

set 50 sfumature di grigio anticipazioni film

50 sfumature di grigio film: still dal set sui regali di Christian Grey ad Anastacia Steele