in

Dopo WhatsApp su Twitter e Facebook, il virus a luci rosse miete altre vittime da PC e mobile

Dopo il virus di WhatsApp su chat web, pc e mobile, una nuova minaccia si sta diffondendo a macchia d’olio tra gli utenti online. Si tratta del nuovo malware pensato per infettare gli i computer connessi a Facebook e Twitter.
Il nuovo virus sembra agire similmente agli ultimi arrivati di WhatsApp ma con un’accortezza in più da parte degli hacker.

CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA FACEBOOK DI URBAN TECH E RIMANI SEMPRE AGGIORNATO

Sebbene lo scopo ultimo del virus sia quello di carpire informazioni e dati personali dal computer o dispositivo mobile dell’utente, l’invito rilasciato dall’applicazione è sempre lo stesso, un invito a cliccare su un link malevolo. Sia su Facebook, sia su Twitter, l’utente ignaro dell’inganno viene infatti taggato sulla bacheca personale di un amico o di un conoscente. L’aggancio avviene poi su un sito/blog pornografico dove l’utente non ha scampo (salvo il tempestivo intervento di un antivirus in grado di rilevare la minaccia in tempo).

La scorsa settimana, il virus di WhatsApp segnalava la presenza di sconti nei negozi della famosa catena spagnola, la stessa chat, qualche giorno fa è stata nuovamente presa di mira da un altro virus che prometteva la vincita di iPhone su Amazon. Ora l’attenzione degli hacker si sposta su due social network molto frequentati, Facebook e Twitter. Attenzione dunque ai tag proveniente da fonti poco sicure, potrebbe essere un virus pronto a installarsi sul vostro PC e smartphone.

Napoli 2-1 Atalanta diretta Serie A 36° giornata: risultato finale

Isola dei Famosi 2016

Isola dei famosi 2016 diretta, scontro fratricida tra Cristian e Jonas: ecco chi ha vinto