in

Dormire meno per contrastare la depressione

Gli studiosi della Medical University of South Carolina e del Rhode Island Hospital hanno scoperto che riducendo le ore di sonno di 24 ore si potrebbero alleviare i sintomi della depressione grazie alla stimolazione di alcuni neurotrasmettitori come la serotonina, adibita a contrastare i sintomi del cattivo umore in una maniera analoga a quella con cui operano gli antidepressivi.

dormire meno per contrastare la depressione

Durante la ricerca, i pazienti sono stati sottoposti per tre giorni a una terapia insolita, la Tripla Cronoterapia: sono rimasti svegli dalle 22.30 per tutto il giorno successivo. In seguito hanno potuto dormire dalle 18 all’una di notte e per le 72 ore successive la pratica è stata poi riprodotta con tempistiche differenti. Ogni mattina, i partecipanti all’esperimento, sono stati sottoposti alla terapia della luce brillante per stimolare l’ipotalamo, la zona del cervello che regola alcune funzioni base come umore, sonno, appetito e l’invecchiamento.

Gli effetti benefici del dormire poco scompaiono una volta ripreso il normale ciclo di sonno e veglia. Nel 60% dei casi il beneficio sopraggiungerebbe dopo appena un giorno di astensione dal sonno mentre sarebbero richieste circa 6 o 8 settimane con l’utilizzo di medicinali. I ricercatori sperimenteranno a breve una cura più ampia che interesserà 80 pazienti ammalati di depressione, depressione post parto e disturbo bipolare.

social-network vademecim del Garante della Privacy

Social network: ecco il vademecum del Garante per passare un’estate sicura

movimento 5 stelle beppe grillo

Equitalia, servizi restano: legge Movimento 5 Stelle per la soppressione respinta da Pd