in

Dove andare a Pasqua 2016? 7 borghi bellissimi d’Italia, tra feste popolari e sapori gustosi

Non avete ancora deciso dove andare a Pasqua? Se siete alla ricerca di un itinerario suggestivo alla scoperta dei tesori italiani, continuate a leggere: ecco 7 proposte di viaggio per visitare alcuni dei più bei borghi italiani, tra paesaggi mozzafiato, feste paesane e sapori appetitosi.

Garessio, piccolo paesino del Cuneense, merita di essere visitato in questo periodo dell’anno perché tradizionalmente vi si svolge il “Mortorio”rievocazione della deposizione del corpo di Cristo dalla Croce preceduta da una sorta di antico spettacolo propiziatorio denominato sfilata degli “Angeli dei Misteri”. Segnaliamo ai lettori che l’anno scorso la manifestazione non si è svolta; per saperne di più contattate il numero 0174-80314 o scrivete a infoturismo@garessio.net. Da provare in zona, la polenta saracena condita con sugo a base di porri.

Bobbio. Spostandosi verso il Piacentino, varrà la pena visitare questo borgo che vanta un gioiello inestimabile: stiamo parlando dell’Abbazia di San Colombano, costruita nel 614 per volere dell’abate e missionario irlandese Colombano e diventata nel corso degli anni un importante ruolo culturale, al punto da farle valere l’appellativo di Montecassino del Nord. Una curiosità: Umberto Eco si è ispirato al suo antico scriptorium, ne “Il nome della rosa”.

Buonconvento: terra fertile e fortunata, come suggerisce il nome, che sorge nella Valle dell’Ombrone, in provincia di Siena. Perché visitarla? Per ammirarne il borgo trecentesco, perfettamente conservato, il museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia, o ancora i numerosi edifici civili dall’aspetto elegante. E naturalmente per tuffarsi nella toscanità, che trova la sua massima espressione a tavola, tra salumi, pappardelle al sugo di lepre e arista di maiale. Normalmente nel periodo di Pasqua si svolge la Fiera antiquaria che invade le vie del borgo di botteghe artigiane: fate riferimento al portale ufficiale del Comune per saperne di più.

SCOPRI TUTTE LE PROPOSTE PER LA PASQUA 2016 SU URBAN POST!

Castiglione di Garfagnana. Rimanendo in Toscana, raggiungete la provincia di Lucca per scoprire questa piccola città murata, circondata da terreni terrazzati che si affacciano sulla verde Garfagnana. Il Giovedì Santo normalmente si svolge l’affascinante Processione dei Crocioni, che rievoca la Passione di Cristo (anche in questo caso, invitiamo a fare riferimento alla fonte ufficiale).

Scanno, in provincia de L’Aquila. Nel cuore dei Monti Marsicani è racchiuso questo borgo-gioiello, suggestivo tanto per le tradizioni secolari – che trovano espressione anche nei riti della Passione – quanto per il contesto paesaggistico: il lago è reso ancora più bello dalle cime aspre e selvagge che lo circondano. Da visitare se amate la natura e volete esplorare il Parco Nazionale d’Abruzzo.

Castroreale. Concedetevi una camminata in questo bellissimo borgo della provincia di Messina, dal caratteristico tessuto urbano medievale: dalle piazzette-belvedere si aprono affacci poetici capaci di lasciarvi senza parole. Una chicca per buongustai? Il biscotto “della badessa”, all’aroma di anice.

Cefalù, in provincia di Palermo. Oltre ad essere un importante centro turistico, Cefalù vanta una ricchissima storia che trova espressione in importanti monumenti, quale la cattedrale arabo-normanna, riconosciuta bene protetto dall’Unesco. Tra gite alla scoperta del Parco naturale delle Madonie e dolci pasquali, non vi annoierete di certo…

In apertura: foto di Castiglione di Garfagnana – Image Credit LigaDue/Wikipedia Commons

Written by Corinna Garuffi

Trentun anni, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora da anni nel sociale. Da sempre alla ricerca di notizie inerenti al mondo del volontariato e alle opportunità offerte dell’Unione Europea, è anche appassionata di fotografia, arte e cucina. Indossa per la prima volta le vesti di blogger.

allarme maltempo aggiornamenti meteo

Allarme maltempo aggiornamenti meteo: forte vento e precipitazioni anche domani

Dubai cosa vedere

Dubai: cosa fare e vedere, le curiosità che non avreste mai immaginato