in ,

Dove mangiare a Palermo: 5 indirizzi utili per addentrarsi nella cucina tipica siciliana

Una volta arrivati a Palermo è difficile non rimanere stupiti dai colori, dai profumi, dall’accoglienza isolana e soprattutto dal cibo. A Palermo è tutto troppo, è tutto esagerato. La città offre la possibilità di gustare piatti tipici siciliani a prezzi decisamente contenuti. Dove mangiare spendendo poco? Ci si può affidare al caso, oppure seguire qualche suggerimento come questo che vi stiamo per dare, informandovi che abbiamo scelto locali in centro e ricordandovi che comunque c’è molto altro nell’ex capitale del Regno delle due Sicilie.

La Sicilia ha vissuto tredici dominazioni e non ci si può sorprendere davanti al tripudio di prelibatezze, fantasia e varietà che si trova nella sua cucina. Uno dei bar più signorili in centro città è il Bar Spinnato di Via Principe di Belmonte. Il locale nato come panificio è ora arredato finemente e vi si possono assaggiare gelati, dolci, come i famosi e indimenticabili cannoli alla ricotta, caffè e aperitivi di ogni sorta. Se siete a Palermo immancabile una sosta all’Antica Focacceria San Francesco. Il luogo e storico e la fama delle sue polpette alle sarde, della caponata, dei panini con la “meusa” (milza), ha oltrepassato i confini dell’Isola, ma gustarli nell’antica sala prospiciente una delle piazze più deliziose di Palermo, quella di san Francesco D’Assisi ha il suo perché.

Altro locale da frequentare a Palermo è Ferro di Cavallo, in Via Venezia, a due passi dal Teatro Biondo. A volte per mettersi a sedere a un tavolo bisogna aspettare un po’, ma i camerieri alleggeriscono l’attesa offrendo agli avventori in attesa graditi aperitivi e fritti sorprendenti. Il locale offre la possibilità di mangiare spaghetti al nero di seppia o con pesce spada, melanzane e mentuccia, ma anche involtini di pesce spada. Anche l’Osteria Lo Bianco in via Emerico Amari, offrirà agli ospiti la possibilità di assaporare piatti tipici della tradizione palermitana, dalla frittura di pesce, alle panelle, alla pasta col sugo di pesce spada. Per portare a casa il gusto dello Street food di Palermo non si può non passare dalla Friggitoria da Arianna situata nel quartiere del Capo. Tra il vociare dei banditori del mercato storico si incontrano una mescolanza di persone: studenti universitari, funzionari in giacca e cravatta e anche poveri cristi, tutti insieme nel frastornare l’olfatto per l’odore dei fritti, dello sfincione, del panino con le panelle e delle immancabili arancine.

Pensioni 2017 riscatto gratuito della laurea e bonus donne

Pensioni 2016 news oggi: pensioni precoci, usuranti e aspettativa di vita, sganciate dal requisito anagrafico?

Californication, la chitarra di Kurt Cobain: la serie tv anticipa la realtà