in

Dove mangiare tipico a Vicenza

Siete dalle parti di Vicenza e volete mangiare qualcosa di tipico? Ottima idea. La cucina vicentina offre molte alternative succulente agli amanti della buona cucina e qui vi citiamo le più famose, giuste per farvi venire l’acquolina in bocca e la voglia di fare un salto nella terra delle ville del Palladio.

Il pezzo da novanta della cucina berica è sicuramente il baccalà alla vicentina, una ricetta antica di sei secoli a base di merluzzo. La preparazione è piuttosto lunga (4 ore almeno), ma ne vale la pena. Menzione d’onore anche al broccolo fiolaro di Creazzo, una speciale varietà di broccolo tipica di queste zone e che qui accompagna e guarnisce molti piatti. Così come gli asparagi, che nel Nord-Est delle nostra penisola crescono tanto e bene.

Se invece volete un buon primo non fatevi sfuggire le tagliatelle coi piselli di Lumignano. Scelta coraggiosa quella di accompagnare la pasta all’uovo più famosa d’Italia al gusto dei piselli. Ma se vi piacciono gli abbinamenti inconsueti, li amerete. Come sempre al nord non mancano neppure gli gnocchi di patate, che non sono direttamente tipici, ma vale comunque la pena di nominare.

Non perdetevi neppure gli gnocchi con la fioretta, la ricotta liquida tipica della zona di Valdagno. La pasta dello gnocco si fa avvolgere dalla ricotta e credetemi, è un assaggio di paradiso. Da non perdere! Insomma, il vicentino ha molto da offrire ai palati più fini. E anche a chi ama il gusto e il bel vivere. Guardate un po’ qui le varie opzioni per l’alloggio e scoprirete che ce ne è per tutti i gusti.

Cosa fare nel caso di incidenti in montagna

Incidenti in montagna: cosa fare

Lamela interessa alla Roma

Calciomercato Roma news: Erik Lamela interessa ancora