in ,

Dramma della superstizione: la rinascita di Hope, il bambino creduto strega

Hope vagava tra le abitazioni di un villaggio della Nigeria. Era in condizioni gravissime, denutrito e ammalato. Era stato emarginato dalla sua famiglia perchè secondo una superstizione era la reincarnazione di una strega. Hope, 2 anni ed un futuro già scritto. Fortunatamente Anja Ringgren Lovén, un’operatrice umanitaria in Nigeria, fondatrice dell’African Children’s Aid Education and Development Foundation, l’ha trovato. Una storia con un lieto fine, una storia che racconta una rinascita, una storia d’amore. Eppure le foto che aveva postato la donna descrivevano una situazione drammatica.

Ma Anja ha deciso di prendersi cura del piccolo. L’ha curato, l’ha vestito, l’ha sfamato, l’ha adottato: Hope ora è felice. Nelle foto che Anja ha postato sul proprio profilo Facebook il bambino sorride e gioca con i suoi coetanei. “Come potete vedere dalle foto, Hope è veramente felice, ora ha 35 nuovi fratelli e sorelle che si prendono cura di lui, giocano con lui, studiano con lui e gli danno tutto l’ampore necessario“, così scrive la volontaria danese.

Hope ha però riscontrato una malattia genetica, ma a quanto sembra questo non rovinerà i nuovi sogni del bambino. Adesso il futuro è decisamente più roseo. Una vera e propria rinascita dagli inferi. Un’assurda superstizione che ha rischiato di ucciderlo.

Leonardo DiCaprio e Rihanna bacio

Leonardo Di Caprio e Rihanna sono fidanzati? Insieme al Coachella Festival 2016

santanchè nuovo amore

Daniela Santanchè lascia Sallusti? Ecco chi sarebbe il suo nuovo amore