in ,

E’ morta Chantal Akerman grande regista sperimentale: si ipotizza il suicidio

L’ultima sua opera, No Home Movie, è stata presentata a fine agosto al Festival di Locarno, un viaggio nel dolore e nell’indagine degli ultimi giorni di vita di sua madre: Chantal Akerman è stata rinvenuta morta oggi a Parigi. Regista avanguardista e femminista di nazionalità belga ha segnato il cinema sperimentale con le sue opere dagli anni Settanta.

A gettare un sospetto sinistro su questa morte prematura sono state le parole dell’amico, critico e intellettuale francese Jacques Aumont, che su facebook ha parlato espressamente di suicidio:”J’apprends le suicide de Chantal Akerman. Impression d’irréalité: ce n’est pas possible”. La sorella della regista ha confermato il decesso ma non i rumors circa il suicidio.

Nata a Bruxelles nel 1950 da una famiglia di origine ebraica la Akerman ha avuto una carriera cinematografica di altissimo livello, di capitale importanza per la sua carriera è stato il trasferimento a New York dove ha lavorato molto sul concetto di temporalità a fianco del cineasta Michael Snow.

 

guerrina piscaglia news

Guerrina Piscaglia, padre Gratien scrive al suo avvocato: “Fammi uscire di qui”

Campi di lavoro e conoscenza in Africa ed America Latina: il percorso formativo proposto da Africa Oggi