in ,

È morto Jay Adams, leggenda dello skateboard: lo ricorda l’amico Allen Sarlo (Video)

Jay Adams, leggenda dello skateboard, si è spento a soli 53 anni. LA Times ha riportato la notizia: Adams si trovava in Messico con la famiglia al momento del decesso, stava trascorrendo una lunga vacanza a Puerto Escondido, tutta a base di sano surf. L’amico Allen Sarlo ha detto che Jay Adams è stato colpito da un infarto venerdì ed è poi morto.

jay adams

Jay Adams era membro degli Z-Boys, surfisti giovani, una quindicina di membri. Iniziarono a praticare illegalmente surf a partire dalla fine degli anni Sessanta e gli inizi degli anni Settanta, tra Santa Monica sud a Venice Beach. Poi il loro interesse si spostò verso lo skateboard, non trovandolo in commercio, iniziarono a costruirselo da soli e ad invadere illegalmente le piscine svuotate delle ville private. Furono tanti i ragazzi che provarono ad imitarli.

Jay Adams divenne la vera leggenda dello skateboard. Negli ultimi anni aveva avuto qualche problema con la giustizia, era finito in prigione per aggressione, stava lottando con la dipendenza dalla droga, ma ci stava riuscendo, come ha detto l’amico Allen Sarlo: “Aveva cambiato vita ormai”. Tracy, la moglie di Jay Adams, ha avvertito che non stava bene durante la notte di giovedì, non riusciva a respirare, ha chiamato l’ambulanza e Allen Sarlo, ma una volta arrivato in ospedale ne è stata annunciata la morte. L’amico lo ricorda così: “Era il James Dean dello skateboard”.

sampdioria news

Rissa in campo Sampdoria-Siviglia: Sinisa Mihajlovic espulso

roma news

Calciomercato Roma news: Benatia e Destro non giocano l’amichevole