in

È morto per overdose l’attore statunitense Philip Seymour Hoffman (VIdeo)

Il 46enne Philip Seymour Hoffman prestigioso attore americano e già leggenda del cinema è morto oggi per un’overdose di sostanze stupefacenti. Questo viene riportato dal tabloid New York Post che ha menzionato delle fonti della polizia. Il corpo senza vita dello sfortunato attore è stato trovato nel suo appartamento del Greenwich Village di New York al numero 35 di Bethune Street. Philip Seymour Hoffman3

L’attore, vincitore di un Oscar come Miglio Attore Protagonista per il ruolo di Truman Capote in “A sangue freddo”,  aveva già avuto in passato problemi di droga e, lo scorso anno, era stato ricoverato in un centro di riabilitazioni per abuso di droghe.

Fin da ragazzo si era appassionato alla recitazione ed aveva seguito dei corsi di Arte Drammatica a New York che lo avevano portato a diplomarsi nel 1989. È stato subito notato dalle major cinematografiche di Hollywood ed è stato chiamato, nel 1992, per un ruolo in “Scent of a woman” il remake americano di “Profumo di donna”. Negli anni a seguire è stato protagonista di molti film di grande successo:  “Twister”, “Boogie Nights”, “Il grande Lebowski”, “Magnolia”, “Il talento di Mr. Ripley”, “Almost Famosi, “Ubriaco d’amore”, “Red Dragon”, “La 25ª ora” e “Ritorno a Cold Mountain”, solo per citarni alcuni.  Se il cinema gli ha dato tanto successo anche il teatro lo ha premiato con un Tony Award come Miglio Attore da palcoscenico del 2000.

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

notizie del giorno

Londra: piove dentro ai palazzi reali di Elisabetta II

Grillo’ s list