in ,

E’ morto Seamus Heaney, il cantore dell’Irlanda

Ma io non ho la vanga per seguire uomini così
Tra l’indice e il pollice
Ho la penna.
Scaverò con quella

Sì è spento oggi a 74 anni, in un ospedale di Dublino il grande poeta irlandese Seamus Heaney, premio Nobel per la Letteratura nel 1995. Heaney, era considerato uno dei più grandi poeti irlandesi da William Butler Yeats. Con lui si parla di Rinascimento poetico irlandese.heaney2

Profondamente legato alla cultura della sua terra, ai paesaggi mozzafiato e ai miti irlandesi li ha trasformati in sublime materiale poetico raccontando la complessità dell’animo umano attraverso la semplicità dei suoi gesti.  Sono infatti molto forti, nelle sue opere, i richiami alla terra, alle tradizioni ma anche all’indipendentismo irlandese e alla vita politica di un paese profondamente segnato da lotte interne e da grandi passioni.

Seamus Heaney nasce nel 1939 da una famiglia di contadini a Castledaws, nella contea di Antrim in Irlanda del Nord. Dopo la laurea in lettere a Belfast, nel 1976 inizia a insegnare letteratura inglese a Dublino, fino al trasferimento negli Stati Uniti all’Università di Harvard. Nel 1989 viene eletto Professor of Poetry a Oxford. Raggiunge l’apice della sua carriera nel 1995 vincendo il Premio Nobel per la letteratura. La motivazione del comitato di Stoccolma si focalizza sulla “bellezza lirica e profondità morale, che esalta i miracoli quotidiani e il passato vivente”.

 

 

 

Principe William, Catherine e il piccolo George

Kate Middleton: la prima uscita a sorpresa dopo il royal baby

karina cascella e martin evans

Uomini e Donne: le anticipazioni sulla nuova edizione rivelate dalla pagina Facebook del programma