in

Easystanza.it, la crisi economica modifica le abitudini degli italiani

Da un sondaggio condotto il mese scorso dal sito Easystanza.it,  il motore che mette in comunicazione chi ha una stanza da affittare con i possibili coinquilini, su un campione di 558 utenti del sito, il 32,8% degli intervistati è risultato essere coppia che vive con altre persone, di cui il 54,6% è costituito da lavoratori, il 25,7% da studenti, 13,1% da disoccupati e il 4,9% da pensionati.

Per quanto riguarda le coppie che scelgono di condividere casa con altre persone il 58,5% è proprietario dell’appartamento mentre il 41,5% è il titolare del contratto dell’affitto. La crisi economica ha sottoposto a dura prova le famiglie e le coppie italiane che hanno deciso di vivere con altre persone per poter risparmiare. Il risparmio, infatti, è alla base della motivazione che nel 32, 9% dei casi ha spinto il 49,2% delle coppie intervistate a condividere l’appartamento.
crisi

Non si tratta sempre di coppie sole. Secondo i dati del sondaggio, il 17,5% delle coppie ha dichiarato che all’interno dell’appartamento sono presenti anche i propri figli. Questo motiverebbe chi affitta a scegliere come coinquilino uno studente, in alcuni casi anche straniero, di un’età simile a quella dei propri figli al fine di trasformare l’esperienza di convivenza in un’opportunità per praticare lingue straniere.

La maggioranza degli intervistati, concretamente il 77%, preferisce affittare la stanza a una o più persone singole dichiarando in alcuni casi che la motivazione principale è quella di facilitare la comunicazione, tuttavia esiste una percentuale inferiore, precisamente 10,4% che preferisce vivere con un’altra coppia con figli che nel 9,3% dei casi diventa anche una ragione in più per aiutarsi vicendevolmente nella gestione dei bambini.

Per quanto riguarda l’età delle coppie va sfatato il mito che a condividere la casa siano solo i giovani, infatti la maggioranza degli utenti ha un’età compresa tra 28 e 40 anni (39,3%) insieme al 23,7% delle coppie più giovani (di età compresa tra 18 e 27 anni).  Esiste anche una percentuale di coppie di utenti tra i 41 e i 55 anni costituita dal 17,5% dei casi e da una percentuale ancora inferiore di coppie pensionate oltre i 60 anni (il 7,7%).

 

 

 

 

conrad de gregori

Salone del Libro 2013: Francesco De Gregori legge Cuore di Tenebra di Conrad (video)

emozioni

Renato Zero a Emozioni, stasera su Rai2 in prima serata