in ,

Ebola in Italia: 2 ricoverati a Napoli, ma l’ospedale esclude il contagio virus

Il rischio ebola torna a far paura, anche nel nostro Belpaese. Nella giornata di ieri due immigrati africani sono stati ricoverati d’urgenza all’ospedale di Pozzuoli, nel Napoletano. I due mostravano gli stessi sintomi tipici del virus dell’ebola: febbre alta e diarrea. Entrambi i degenti, a poche ore dal ricovero, sono stati trasferiti in un’altra struttura ospedaliera, quella di Cotugno, specializzata in malattie infettive.

Intanto, dopo la diffusione della notizia, si è scatenato il panico generale, subito placato da Eugenio Amato, direttore sanitario dell’ospedale di Pozzuoli, il primo che ha ospitato i due immigrati africani. Il dirigente ospedaliero ha dichiarato che il rischio infezione è nullo ed ha escluso che i due possano essere affetti dal virus ebola: ”Dopo il loro trasferimento non siamo stati allertati per una profilassi specifica della nostra struttura e questo quindi esclude che i due pazienti siano affetti da Ebola”.

Bari, neonata morta in ospedale: aperta inchiesta

Langhe strade del vino 2014

Sulle strade del vino: eventi e itinerari nelle Langhe alla scoperta del Barolo