in ,

Ebola: peggiorano le condizioni del medico italiano ricoverato a Roma

Sono peggiorate le condizioni del medico italiano di Emergency ricoverato all’ospedale Spallanzani di Roma per aver contratto il virus Ebola. Da ieri pomeriggio, venerdì 28 novembre, infatti, l’uomo, secondo il bollettino medico ufficiale, avrebbe accusato l’acutizzarsi di alcuni disturbi: soprattutto a livello gastrointestinale. Inoltre nella nota diffusa si leggerebbe che l’uomo avrebbe presentato anche: “febbre elevata, superiore a 39 gradi” e che tenderebbe: “ad assopirsi ma è facilmente risvegliabile, risponde a tono alle domande poste e riesce a deambulare autonomamente nella stanza. I valori dei globuli bianchi e delle piastrine sono sostanzialmente stazionari. Normale la funzione renale e modesta alterazione della funzionalità epatica”.

Mentre il medico di Emergency è quindi stato sottoposto anche al terzo trattamento sperimentale con l’inserimento, nella cura, di un farmaco pronto ad agire sul sistema immunitario, gli scienziati continuano la loro corsa contro il tempo. Una corsa, però, che pare subire, almeno in parte, l’influsso positivo delle buone notizie giunte da oltre oceano e riguardanti i primi test compiuti sul possibile vaccino contro l’ebola, un vaccino sul quale stanno lavorando anche scienziati italiani della Okairos, azienda ora acquisita da Gsk.

news dal trono classico di uomini e donne

Uomini e Donne news: Salvatore rischia il licenziamento per Teresa

Anticipazioni Beautiful lunedì 1 Dicembre: Liam alla riconquista di Hope