in

Ecco come i selfie possono condurvi direttamente dal chirurgo

Una 33enne di Manhattan ha speso migliaia di dollari per sottoporsi a un intervento chirurgico alla mano. Alla donna non piaceva il modo in cui appariva il suo anello di fidanzamento nelle foto. Christa Hendershot, secondo quanto riportato da ABC 7 , si sarebbe fidanzata lo scorso autunno e avrebbe immediatamente mostrato il suo anello sui social network. La donna però, osservando la foto ha iniziato a pensare che  la sua mano fosse troppo venosa e rossa, così ha contattato uno specialista, il Dr. Ariel Ostad. 

chirurgia plastica e selfie

Per ottenere il ringiovanimento della mano, la donna ha pagato oltre 3 mila euro ed è rimasta subito soddisfatta dei risultati. La donna ha affermato all’ABC 7: “Le vene ora non sono così blu.” Sfortunatamente, non è un caso isolato. Spesso i pazienti si recano dal dottor Ostad con dei selfie. In modo particolare “negli ultimi sei mesi le persone vengono nel mio studio preoccupate e mi elencano tutti i problemi che vorrebbero risolvere” afferma il dottor Ostad.

Il Dr. Samuel Rizk, invece, chirurgo plastico facciale di New York aggiunge che i suoi pazienti iniziano a odiare il loro aspetto dal momento in cui iniziano a pubblicare le foto nei social network. Un suo paziente, Jen Muir, per esempio, ha speso circa 15 mila dollari per rifarsi il naso, spinto dalla sua incapacità di scattare una buon selfie. E voi quanto siete influenzati dai selfie?

facebook non funziona

Perché gli hashtag sono inutili su Facebook? Come imparare a usarli?

verona news

Verona casa di Giulietta, indirizzo del monumento da salvare coi “selfie”