in

Ecco i 10 motivi per cui non si innova in Italia

L’innovazione è il motore della crescita di un Paese. Quante volte l’abbiamo sentito dire nei dibattiti pubblici e politici? Ma allora: perché non si riesce ad innovare in Italia? Quali sono i 10 motivi principali di questa mancanza italiana? La Cna (Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa) di Roma si è posta il problema, e queste sono le risposte pubblicate nella ricerca “La predisposizione delle piccole imprese verso l’innovazione”. Per semplificare la comprensione sintetizziamo i motivi in 3 aree principali.

economia

1) Problemi strutturali. Sono problemi che riguardano soprattutto il fatto che il 95% delle aziende italiane sono PMI (Piccole o medie imprese) e questo spinge gli imprenditori a declinare l’innovazione sul piano del design e non su quello della tecnologia. Ma senza tecnologia all’avanguardia, oggi, dove si va? Ma non solo. L’annoso problema del divario Nord Sud continua a mietere vittime e ipotesi di soluzioni tardano ad arrivare. Infine, l’invecchiamento della popolazione si porta dietro manager ed imprenditori con i capelli sempre più grigi: sono poche le nuove leve degne di nota.

2) Cattiva politica. Ci risiamo, direte voi: politici ladri, corruzione e mazzette, tutte cose già note. Ma il problema va oltre i dibattiti da Mentana o le grida della trasmissione La Gabbia (di matti?). Cattiva politica significa soprattutto tasse altissime (pensate che a Roma la tassazione sulle imprese arriva a toccare il 74,4%), burocrazia dai nodi inestricabilitempi cosmici.

economia

3) Problemi socio-culturale. Anche noi cittadini comuni mettiamoci una mano sulla coscienza: la bassa produttività dei lavoratori, il malaffare e il clientelismo (tipico il “guarda, c’è mio nipote che è un tecnico bravissimo, assumilo” – bugia!) sono fattori che bloccano l’innovazione. E allora, spingiamo il cuore oltre l’ostacolo e, magari, guardiamoci allo specchio. Una volta soltanto.

Seguici sul nostro canale Telegram

visitare roma con dieci euro

Roma low cost: visitare la capitale con 10 euro è possibile

MotoGP Philip Island qualifiche

Gran Premio di Assen Motogp: l’inarrestabile Marc Marquez, talento e grinta “made in Spain”