in

Édith Piaf, 53 anni fa moriva il “passerotto” de “La vie en rose”

Oggi, 10 Ottobre 2016, per la nostra rubrica Urban Memories ricordiamo Édith Piaf: la cantautrice francese, divenuta celebre soprattutto per la sua canzone simbolo di un’epoca “La via en rose”, moriva 53 anni fa lasciando dietro di sé il ricordo della sua voce da usignolo.

Nata a Parigi il 19 Dicembre 1915 e morta a Grasse il 10 Ottobre 1963, Édith Piaf può essere considerata come la più grande chanteuse realiste francese del periodo tra gli anni Trenta e anni Sessanta: nata come Edith Gassion, la donna sceglierà come nome d’arte “Piaf” – che in parigino significa “passerotto” – in occasione del suo debutto avvenuto nel 1935. Édith Piaf nasce in una famiglia di umili origini, da madre livornese e padre saltimbanco: stando a quanto raccontato – ma forse è una leggenda – Édith fu partorita in strada e la madre aiutata da un poliziotto. La piccola Édith passò l’infanzia e la gioventù nel bordello di proprietà della nonna e a cantare in strada con il padre sino a quando non decide di affrontare il provino al “Gerny”, un noto locale di cabaret della città: lì incontrerà il suo primo impresario e da quel locale inizierà la grande carriera dell’usignolo Édith.

Il suo debutto risale quindi al 1935 ma la sua carriera inizierà ufficialmente nel 1937 quando ottiene un contratto con la casa discografica ABC: da quel momento in poi, Édith Piaf scriverà e intonerà numerosi successi, tutti con quell’innata e unica capacità di passare da note dolci a toni importanti, spesso aspri e violenti. Con la sua musica, la donna anticipa di un decennio quella che sarà la musica del dopoguerra francese, musica colma di rivincita e voglia di rinascita: è proprio il suo successo indiscusso “La vie en rose” che diventa il simbolo degli anni del “risorgimento” francese successivi al secondo conflitto mondiale.

Il Segreto cambio programmazione

Replica Il Segreto oggi 9 ottobre 2016: ecco dove vedere la puntata

Dove vedere Olanda Francia

Dove vedere Olanda – Francia: ora diretta tv, streaming gratis Qualificazioni Mondiali 2018