in ,

Educare i bambini: regole che si trasformano in gioco

I bambini, fin da piccoli, devono essere educati ad alcune regole fondamentali per una crescita sana, e per imparare a stare piacevolmente insieme agli altri in un futuro. Bisogna abituarli da piccolissimi, altrimenti da grandi sarà sempre più difficile educarli. L’igiene innanzi tutto: gioca con il bambino e fagli lavare spessissimo le mani, prima di mangiare, prima di andare a dormire, dopo aver giocato per terra… Anche i denti, anche se “appena nati”, necessitano di pulizia. Mettilo davanti ad uno specchio e bagnagli lo spazzolino insegnandogli a muovere la manina e spazzolarli. Magari contemporaneamente spazzola anche i tuoi con il tuo. Lui si divertirà a copiarti e diventerà quasi un gioco.

Quando il bimbo comincia lo svezzamento, importante che capisca che il cibo non è un gioco, quindi, possibilmente dovrà stare seduto nel suo seggiolone… se il cibo lo inquieta, concedetegli di alzarsi, ma siate rigorosi. Imparare a stare a tavola è fondamentale per il suo futuro.

I bimbi sono come spugne: assimilano tutto dall’ambiente che li circonda. Quindi fate attenzione a quello che vedono e sentono. Attenzione al linguaggio e a non alzare troppo la voce. Date il buon esempio e sarete ricompensati. Parlategli con calma, rivolgetevi a lui dicendo per piacere e grazie. Non lasciatelo solo davanti alla TV. Insegnategli anche a sistemare i giocattoli, provando come fosse un gioco, amerà l’ordine e vi aiuterà se lo troverà divertente.

bimba rumena uccisa news indagini

Omicidio Maria Ungureanu, pista ragazzi rumeni: e se Daniel Ciocan fosse estraneo alle accuse?

Basket Nba, Draymond Green arrestato per violenza domestica