in ,

Efe Bal, la nota trans choc: “6 politici su 7 che hanno rapporti con me, poi vanno al Family Day”

Nei giorni caldi, anzi roventi, per il riconoscimento dei diritti delle unioni civili, gay in testa, che stanno registrando una scissione nell’opinione pubblica ma anche in Parlamento, la nota transessuale Efe Bal si confessa a Il Tempo e rilascia una rivelazione choc. La Bal è nota per essere fra i trans più femminili e ricercati dagli estimatori e non ha mai nascosto di vantare fra i suoi clienti personaggi di spicco.

La Bal svela gli altarini, senza fare nomi, di molti politici che la frequenterebbero ma in pubblico si schiererebbero a favore dalla famiglia tradizionale: “Sì è vero, vengono da me e poi vanno al Family Day, 6/7 parlamentari. Ma non li critico neppure per la loro scelta di votare per le unioni civili perché comunque tutti viviamo per stare meglio, per guadagnare soldi, e loro, probabilmente, per difendere ciò che hanno e il loro lavoro dicono che voteranno no sulle Unioni Civili e sostengono di essere contrari a tutto questo perché sono padri di famiglia eccezionali”. 

Quindi, se queste rivelazioni fossero vere (non sarebbe il primo caso di politici colti in flagrante nell’atto di fare cose ben distanti dalla morale sbandierata mediante i propri partiti) al Family Day regnerà inevitabilmente una certa ipocrisia. Efe Bal andrà al Family Day, lei che da sempre si schiera a favore dei diritti dei gay? “Magari lo farò, per protestare contro di loro”.

goya visioni carne e sangue

Goya, Visioni di carne e sangue: la mostra sbarca al cinema (video)

Pensioni 2017, pensioni anticipate, Cesare damiano lancia un appello a Matteo Renzi e a Paolo Gentiloni

Riforma pensioni 2016 Ultime notizie: pensione anticipata, aumento pensioni minime e tagli a quelle d’oro, accordo tra minoranza Pd, FI e M5S?