in ,

Elena Ceste, il marito Michele resta in cella: il Gip respinge la richiesta di scarcerazione

Michele Buoninconti, il 44enne vigile del fuoco marito di Elena Ceste, rimarrà in cella. Lo ha stabilito il Gip di Asti, Giacomo Manson, respingendo oggi la richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Buoninconti in seguito all’interrogatorio di garanzia cui l’indagato è stato sottoposto lunedì scorso.

Tradotto nel carcere di Quarto d’Asti giovedì 29 gennaio, con l’accusa di avere premeditato l’omicidio di sua moglie e di averne occultato il cadavere nel canale di scolo del rio Mersa, a circa un km dalla sua abitazione, Michele davanti agli inquirenti ha negato ogni addebito. “Cercate altri uomini”, continua a ripetere dal carcere, “Io non ho ucciso mia moglie. Elena era una santa ed io pregherò per lei” dice, con la Bibbia in mano, appellandosi a Dio.

guida su dove fare affari d'oro

Outlet in Italia: la guida su dove fare affari d’oro

alessia marcuzzi isola dei famosi 2015

Isola dei Famosi 2015, Alessia Marcuzzi: le case degli italiani su “La Pinella”