in ,

Elena Ceste, Michele Buoninconti in cella prega e legge la Bibbia

Come sta passando le sue giornate in cella Michele Buoninconti? Pare che preghi e legga la Bibbia che ha chiesto appena arrivato in carcere, rompendo per pochi istanti il silenzio che si è autoimposto da giorni. La prossima settimana l’uomo verrà interrogato e molto si parlerà delle tracce di terra ritrovate negli abiti della moglie che l’uomo ha a suo tempo consegnato alla polizia. Si tratta infatti di un tipo di terra non compatibile con quella del terreno in cui sorge l’abitazione dei Buoninconti, ma perfettamente in linea con la composizione del terriccio nei pressi del Rio Mersa in cui il cadavere di Elena Ceste è stato ritrovato.

Inoltre pare proprio che quel terriccio così ricco di zolfo e fosforo non ci sia arrivato per caso sugli indumenti della vittima, ma dopo che qualcuno ha toccato con mani sporche gli abiti. Evidentemente gli investigatori ritengono che quelle mani appartengano a Michele Buoninconti. Ultimo indizio davvero rilevante a carico del marito della donna è la cella telefonica a cui si è agganciato il suo telefono la mattina della scomparsa della donna: quella, neanche a dirlo, nei pressi del luogo in cui i resti della donna sono stati ritrovati.

Sergio Mattarella: omaggio alle Fosse Ardeatine, primo atto dopo l’elezione a capo dello stato

sergio staino carnevale viareggio

Carnevale Viareggio 2015: premio della satira a Sergio Staino