in ,

Elena Ceste news: l’avvocato di Michele Buoninconti spiega perché ha lasciato il mandato

Sarà Chiara Girola, da sola, a difendere Michele Buoninconti dall’accusa di uxoricidio ed occultamento di cadavere. Perché Alberto Masoero, il legale che con lei stava assistendo il vigile del fuoco 44enne in carcere dal 29 gennaio 2015, nei giorni scorsi ha dismesso il suo mandato. “Il mio lavoro non poteva continuare. Per motivi deontologici non voglio entrare nel merito” – ha dichiarato all’Ansa l’ex legale di Buoninconti – “ma le divergenze con il mio assistito sulla linea difensiva erano evidenti”.

Masoero e Girola erano stati chiamati ad assistere legalmente Michele Buoninconti, quali avvocati d’ufficio, dopo il ritrovamento dei resti di Elena Ceste, avvenuto il 18 ottobre 2014. Non scende nel merito della qestione Masoero, ma, come già ipotizzato, è stata una diversità di vedute sulla linea difensiva da seguire che l’avrebbe spinto a decidere di lasciare la difesa del vigile del fuoco e a non collaborare più con l’avvocato Girola.

Londra low cost: hotel, volo e consigli su dove mangiare

Verratti Milan

Calciomercato Fiorentina: per il dopo Pizarro Verratti è il sogno, Fernando l’occasione