in ,

Elena Ceste news: Michele Buoninconti assolto o condannato anche in appello? Oggi la sentenza

Caso Elena Ceste: Michele Buoninconti assolto o condannato anche in secondo grado? Lo sapremo in giornata. È infatti attesa per il pomeriggio di oggi, mercoledì 15 febbraio, la sentenza d’Appello del processo con rito abbreviato a carico del vigile del fuoco, condannato in primo grado a 30 anni di carcere per avere ucciso la moglie Elena Ceste la mattina del 24 gennaio 2014.

Oggi in aula dopo il procuratore generale, Laura Deodato, che ha chiesto la conferma della condanna a 30 anni, sono intervenute le parti civili e la difesa. Gli avvocati di Buoninconti, Enrico Scolari e Giuseppe Marazzita, hanno chiesto l’assoluzione piena del loro assistito, o in subordine il venir meno della premeditazione, che prevederebbe una notevole riduzione della pena in caso di conferma di condanna.

>>> LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI URBANPOST SUL CASO ELENA CESTE <<<

L’udienza si è chiusa poco fa e i giudici della Corte d’Assise d’Appello di Torino si sono riuniti in Camera di Consiglio“Su quanto è accaduto si possono fare solo delle ipotesi. Non è possibile dire come, quando, dove e in che modo Elena Ceste è stata uccisa. E non si può nemmeno dire se sia stato un delitto premeditato, volontario, di impeto o di altro. A nostro avviso non si è trattato nemmeno di un omicidio”, hanno ribadito fuori dall’aula i difensori di Michele Buoninconti.

Roma news

Infortunio Florenzi, nuovo trauma al ginocchio: il comunicato della Roma e i tempi di recupero

cambio programmazione canale 5

Amore pensaci tu, quando inizia: ecco tutte le info sulla nuova fiction Mediaset