in ,

Elena Ceste news Pomeriggio 5: nelle lettere di Michele Buoninconti accuse alla famiglia della moglie

Nella chiesa di San Secondo a Govone sabato mattina alle 10 si sono svolti i funerali di Elena Ceste. Nonostante la pioggia e la neve tutti sono rimasti per l’estremo saluto alla mamma di Costigliole d’Asti, in un silenzio così commovente che toglieva quasi il respiro. Il dolore stampato sui volti di chi amava Elena, il padre e la madre della donna, diventati genitori di quei quattro figli che Elena ha lasciato, e che ora sono senza padre, visto che Michele Buoninconti si trova in carcere.

Al funerale è un’assenza pesante quella di Michele, anche se la sua presenza si è sentita visto che la prima lettura letta durante la celebrazione è stata scelta proprio da lui, prima di finire in carcere. Inoltre sul manifesto c’era il suo nome, che compariva per primo; ennesimo gesto di grande generosità da parte della famiglia di Elena, per non turbare i quattro figli. Mentre erano in corso i funerali di Elena Ceste, Michele Buoninconti ha chiesto al parroco del carcere di andare nella cappella per pregare la moglie.

In particolare nella puntata di oggi di Pomeriggio 5 si è parlato delle lettere che Michele Buoninconti ha scritto durante i mesi della scomparsa della moglie e che gli inquirenti hanno trovato in casa sua. Tre fogli di carta in cui l’uomo farebbe un vero e proprio dialogo con la moglie scomparsa spiegando la sua versione: secondo quanto scritto nelle lettere, Elena si sarebbe tolta la vita e Michele punta il dito contro la famiglia della moglie, contro la sorella Daniela, che non avrebbero capito il disagio psicologico profondo in cui era caduta la donna, che poi sarebbe sfociato nel suicidio.

Isola dei Famosi 10, Francesca Cipriani si tatua l’isola ma viene scartata

Elena Ceste news a Pomeriggio 5: il dubbio dei doppi indumenti consegnati da Michele Buoninconti