in ,

Elena Ceste news processo, Michele Buoninconti: giudici respingono tutte le sue richieste

Omicidio Elena Ceste news: la seconda udienza del processo d’Appello con rito abbreviato al marito, Michele Buoninconti, si è conclusa qualche ora fa con un nulla di fatto per l’imputato.

I giudici della Corte d’Appello di Torino hanno infatti respinto tutte le istanze fatte dai difensori di Michele Buoninconti, che avevano chiesto tre perizie per approfondire le indagini presentate dalla difesa e dimostrare l’innocenza del vigile del fuoco e la morte accidentale di Elena Ceste. “La Corte insomma non ha respinto la richiesta in quanto inconsistente, né in quanto superata dalle consulenze o dalle relazioni tecniche dell’accusa e della parte civile, ma per la scelta di rito effettuata”scrive il cronista Fabio Lombardi sul suo blog “Nera e dintorni”“E’, a mio parere, l’ennesima dimostrazione del perché il rito abbreviato non debba essere applicabile a reati gravi che prevedono l’ergastolo. Processi nei quali la ricerca della verità è fondamentale, soprattutto in casi come questo, dove nulla è certo, e i dubbi sono tanti”. 

La Corte ha invece accolto tutte le relazioni delle indagini difensive e i numerosi documenti prodotti. Inoltre gli avvocati di parte civile, Deborah Abate Zaro e Stabbia, hanno prodotto una nuova documentazione che servirebbe a chiarire meglio la personalità di Michele Buoninconti: una serie di nuove lettere che il vigile del fuoco ha scritto dal carcere ai suoi figli e alla sorella. Venerdì prossimo 3 febbraio la terza udienza, durante la quale parleranno l’accusa e le parti civili.

come lavorare da casa e guadagnare soldi

Come lavorare da casa e guadagnare soldi usando pc e internet: 7 idee utili

Chi l'ha visto? anticipazioni stasera

Chi l’ha visto? anticipazioni stasera 25 gennaio 2017: Rigopiano ed Elena Vergari