in ,

Elena Ceste nuove indiscrezioni: il suo cellulare inattivo nelle 24 ore precedenti alla scomparsa

Ormai la fuoriuscita di indiscrezioni sul punto delle indagini relative alla morte di Elena Ceste si fanno sempre più frequenti, e convergono tutte nella medesima direzione: il cerchio attorno a Michele Buoninconti, unico indagato, si starebbe chiudendo. Due le novità sul giallo della mamma di Costigliole emerse nelle ultime ore. La prima riguarda la sua auto, quella bianca, la stessa con la quale Buoninconti accompagnò a scuola i suoi figli, la mattina del 24 gennaio. Pare che l’uomo ne abbia disdetto l’assicurazione, decidendo di tenere la macchina parcheggiata in garage.

La seconda, invece, riguarda i tabulati telefonici. Il cellulare di Elena, infatti, risulta essere stato inattivo nelle 24 ore precedenti alla sua scomparsa. Due telefonate ricevute, una dalla catechista alla quale Elena non rispose e poi più niente. Dalle ore 13 del 23 gennaio quel telefono non fu più utilizzato. Sarà Michele a riprenderlo in mano e ad utilizzarlo l’indomani, dopo la sparizione della donna.

marino announo

AnnoUno: Marino “Stiamo ricostruendo la città”, Lotito apostrofa i bambini africani

calendario mercatini natale 2014

Ponte dell’Immacolata 2014: calendario mercatini di Natale in tutta Italia