in ,

Elena Ceste ritrovati altri resti della donna nel sopralluogo effettuato dai carabinieri

Nel sopralluogo effettuato ieri dai carabinieri sono stai ritrovati altri resti del cadavere dei Elena Ceste, scomparsa il 24 gennaio e ritrovata la scorsa settimana. Ieri il fango del canale, tra il fiume Tanaro e la ferrovia per Alba ormai in disuso, in cui è stato ritrovato il cadavere, è stato setacciato dagli esperti dell’Arma che hanno portato alla luce le mani e i piedi oltre ad alcune vertebre della madre di Costigliole d’Asti. Da fonti vicine agli inquirenti si è saputo che i nuovi reperti sono stati inviati all’Istituto di Medicina Legale per essere esaminati.

A coordinare il sopralluogo di ieri era giunto sul posto Francesco Romanazzi, direttore dell’ospedale di Alba, in provincia di Cuneo, dove ieri è stata effettuata l’autopsia.

salone gusto torino scuola merendine bandite obesità bambini

Merendine a scuola: dolci e bibite banditi dalle aule, troppi zuccheri e grassi saturi

Ultime news calciomercato Napoli: spunta Arias come terzino