in ,

Elena Ceste: ritrovato misterioso biglietto anonimo a pochi metri dalla sua casa

A un anno dalla sparizione di Elena Ceste, quando ancora la salma della donna non è stata restituita alla famiglia per via di accertamenti medico-scientifici ancora in corso, spunta a pochi metri dal cancello della sua abitazione un bigliettino anonimo, scritto a mano e in stampatello.

“Il Signore è il mio pastore e mai nulla ci mancherà, lui mi fa riposare in luogo sicuro. Gesù è il nostro giudice e farà giustizia a nostro favore. Gesù colpirà il mio aversario – recita il misterioso messaggio che non si fa mancare nemmeno un imbarazzante errore grammaticale – “Sono innocente tanto come i miei figli, lui avrà misericordia dei miei figli per non patire nessuna cattiveria di questo mondo…”. Mistero fitto su chi possa averlo scritto e, soprattutto, a quale scopo.

Mara Venier Isola die Famosi 2015

Stasera in tv: Max e Hélène e L’Isola dei famosi

Paulina Vega vince miss universo 2015

Miss Universo 2015: vince Paulina Vega, Miss Colombia