in ,

Elena Ceste uccisa da uno sconosciuto? Michele Buoninconti annuncia vendetta

Da qualche settimana indiscrezioni sempre più insistenti confermerebbero che la Procura di Asti, impegnata nelle indagini sulla morte di Elena Ceste, sparita dalla sua casa di Costigliole d’Asti la mattina del 24 gennaio scorso, stia vagliando altre piste investigative oltre a quella regina, che identificherebbe come unico colpevole dell’omicidio della donna suo marito Michele Buoninconti.

L’uomo dal primo momento ha indicato come ‘potenziali colpevoli’ della sparizione di Elena i suoi amici ‘virtuali’ (e non ), con i quali da mesi intratteneva contatti via chat di Facebook. L’uomo della Golf grigia, l’ex fidanzato Paolo Lanzilli, Tony ed altri, avrebbero un alibi di ferro per quella mattina, ma il Buoninconti ha sempre dato a loro la colpa dello stress emotivo che negli ultimi tempi aveva a suo dire stravolto la vita di Elena, inducendola alla fuga da casa.

E se davvero Elena fosse stata uccisa da uno sconosciuto o da qualche ‘amico’ internauta di cui gli inquirenti ignorano l’esistenza? Michele ne è convinto e, stando ad una indiscrezione diffusa dal settimanale “Giallo”, avrebbe confidato ad un amico di avere la seria intenzione di vendicarsi per quanto accaduto a sua moglie. Il vigile del fuoco avrebbe detto di “voler uccidere con le sue mani” gli amici di Elena, quelli che le inviavano sms al cellulare. Cellulare che, ormai lo sappiamo, Michele monitorava e controllava da tempo.

Mancini Inter Serie A

Inter ultimissime: Mancini, clausola per svincolarsi a giugno nel contratto

Calciomercato Napoli news: Sepe ora è pronto per il ritorno