in ,

Elena Ceste ultime news: il marito Michele incapace di intendere e di volere?

Si fa sempre più probabile l’eventualità che Chiara Girola, avvocato difensore di Michele Buoninconti, chieda per il suo assistito una perizia psichiatrica. Come rivelato nei giorni scorsi dal settimanale Giallo diretto da Andrea Biavardi, i periti psichiatrici della Procura di Asti hanno tracciato i tratti caratteristici della complessa personalità del vigile del fuoco 44enne, in carcere dal 29 gennaio scorso con l’accusa di avere ucciso la moglie Elena Ceste. Il referto psichiatrico parla infatti di “coartazione emotiva”, ovvero l’incapacità di esprimere le proprie emozioni, e di “disforia”, cioè l’alterazione improvvisa dell’umore.

Una eventuale perizia psichiatrica sarebbe volta a confermare il già comprovato disturbo della personalità dell’indagato, di tipo ossessivo-compulsivo. In casa di Elena “tutto doveva avvenire sotto lo stretto controllo di Michele Buoninconti”scrive Giallo“per il quale l’aggressività fisica era all’ordine del giorno, anche alla presenza dei suoi 4 figlioletti”.

Michele avrebbe mostrato la tendenza a cercare la manipolazione dei suoi familiari, in primis della moglie Elena, debole e sottomessa. Dimostrata la pericolosità sociale di Buoninconti con una nuova perizia medica, quindi, potrebbe essere messa in discussione la sua capacità di partecipare coscientemente al processo che a breve potrebbe vederlo imputato.

ricette detto fatto dolci

Ricette dolci Detto Fatto: le tortine su stecco al cioccolato perfette per l’estate

UEFA Champions League PSG Barça

Programmi Tv oggi: The Voice of Italy e Champions League PSG-Barcellona