in ,

Elena Ceste ultime notizia a L’Arena: dopo i depistaggi la soluzione è vicina?

Dall’intervista a Don Roberto Zappino, al racconto dei giornalisti di Porta a Porta aggrediti da Michele Buoninconti, fino al parere del generale Luciano Garofano. Durante la diretta di oggi, domenica 9 novembre, de L’Arena, Massimo Giletti ha cercato di fare il punto sul caso riguardante la morte di Elena Ceste, la mamma di Costigliole D’Asti. Il conduttore del contenitore domenicale di Rai 1 ha cercato, insieme ad altri giornalisti ospiti in studio, di capire cioè se dopo i tanti depistaggi la soluzione potesse essere vicina inquadrando meglio i protagonisti di tutta la vicenda.

Aiutato dai servizi mandati in onda a Chi l’ha visto?, Massimo Giletti ha intervistato nuovamente Don Roberto per chiedere a lui come avesse visto Elena Ceste nei mesi prima della scomparsa, ma soprattutto per chiedere come si comportasse Michele prima dello scorso gennaio e come, poi, era cambiato in questi ultimi mesi. Il parroco di Motta, chiamato in causa, nella vicenda, da due sms di un certo “rivelatore”, ha così avuto modo di esprimere il suo parere, ribadire il suo alibi e ripetere quanto detto al programma condotto da Federica Sciarelli ed in onda su Rai 3. Nonostante Don Roberto abbia smentito, per quanto riguarda il ritrovamento degli occhiali di Elena, il racconto di Michele, è bene precisare come il parroco abbia comunque descritto l’uomo come molto attaccato alla famiglia e molto attento ai figli.

Successivamente, durante l’intervista al generale Garofalo, si è potuto apprendere come la svolta del caso, secondo Garofalo, potrà arrivare solamente attraverso i risultati dell’autopsia sui resti della povera Elena Ceste e attraverso i risultati delle analisi di tutti i reperti. Garofalo ha voluto sottolineare che, anche per deformazione professionale, non si sbilancerà più di tanto in attesa dei dati mancanti perché secondo lui molto potrebbero dire gli oggetti trovati attorno al corpo e soprattutto grandi novità potrebbero giungere dall’analisi accurata del fatidico telone verde.

Insomma la svolta pare essere ancora lontana. Per ora quello che è certo è che nonostante l’avvocato di Michele ribadisca che i media stanno contribuendo affinché si punti il dito solo contro quest’uomo, nella vicenda ci sono parecchie contraddizioni che devono essere ancora chiarite, ma soprattutto, secondo i giornalisti presenti in studio, oltre ai dubbi sollevati confrontando le testimonianze del marito di Elena, vi è una innata capacità di Michele di “parlare troppo”.

Un altro dubbio che andrà chiarito è quello che riguarda la salute di Elena Ceste. Il dottore che l’aveva in cura, lo stesso che ha ricevuto gli sms che incriminavano Don Roberto, ha detto che la giovane mamma scoppiava di salute, Don Roberto, invece, ha raccontato di averla vista preoccupata e pensierosa mentre una vicina, la cui testimonianza è stata raccolta dalla trasmissione, ha detto di non essersi mai accorta di nulla e di aver sempre visto Elena calma e serena. Ci sono quindi ancora troppe cose che non tornano.

Ultime notizie Lazio Calcio: esordio con la maglia bordeaux

Allerta meteo in Toscana dalla mezzanotte

Maltempo in Toscana: l’allerta meteo scatterà oggi a mezzanotte