in ,

Elena Ceste, ultimi aggiornamenti 1 dicembre: non è scomparsa prima della colazione, ecco perché

E’ stata smentita l’ultima indiscrezione emersa dai quotidiani e web in questi ultimi giorni, secondo la quale Elena Ceste, la mattina del 24 gennaio, non avrebbe fatto colazione col marito e con i figli. Secondo voci autorevoli, la figlia maggiore avrebbe dichiarato che la madre, quella mattina, avrebbe solo preparato la colazione per loro, senza sedersi a consumare il pasto. Sarebbe dunque inverosimile l’ultima ipotesi accreditata questa settimana, secondo cui la donna sarebbe morta nella notte tra il 23 e il 24 gennaio.

Le voci corrisponderebbero al falso per una serie di motivi evidenti. Come il marito della donna, Michele Buoninconti, ha dichiarato nelle ore immediatamente successive all’allarme della scomparsa, Elena, sarebbe stata con i figli finché questi non avrebbero lasciato casa Ceste per recarsi a scuola, accompagnati dal padre. Sarebbero stati il marito e i figli stessi a confermare di averla vista fino a pochi istanti prima di uscire dall’abitazione. Ne consegue che la figlia maggiore non potrebbe, successivamente, aver dichiarato qualcosa di discordante.

Di più, l’ipotesi della presunta scomparsa di Elena Ceste prima della mattina del 24 gennaio, si scontrerebbe con quanto affermato dalla vicina di casa della donna, che con la sua testimonianza, collocherebbe la Ceste in giardino, proprio quella mattina. Paiono dunque del tutto smentite le ultime rivelazioni di questi giorni sul giallo di questa misteriosa morte.

 

papa francesco dichiarazione schiavitù 2020

Papa Francesco e i leader delle altre religioni: insieme in Vaticano per una dichiarazione comune contro la schiavitù

intervista sieropositivo

Giornata mondiale contro l’Aids, intervista a un sieropositivo nel 2014